Condividi questo post

Cosa dirà ora il sindaco Barletta?

Dopo aver vergognosamente utilizzato la Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate per scopi di bassa politica, cianciando a vanvera su chi a dir suo “ha poca stima delle forze dell’ordine” (Settegiorni), ora anche il sindaco Barletta può avere la piena evidenza di chi ha veramente a cuore le Forze dell’Ordine.

I fatti parlano chiaro.

Con un emendamento al DL fiscale che stanzia 180 milioni di Euro, questo governo ha dato via libera al pagamento degli arretrati dei Vigili del Fuoco e Polizia. Inoltre, ha sbloccato 12.000 nuove assunzioni nelle Forze Armate e di Polizia che erano state previste dalla precedente finanziaria e che però … erano rimaste bloccate.

 

Avremo l’arruolamento di 4.538 Carabinieri nonchè 3.314 assunzioni nella Polizia di Stato, 938 nei Vigili del Fuoco, 1.440 assunzioni nella Polizia penitenziaria e 1.900 nella Guardia di Finanza.

Con questo nuovo personale si può coprire il turnover e si aumentano gli organici di oltre 1600 unità, con un costo complessivo di oltre 500 milioni di euro.

 

QUESTI SONO FATTI E NON … CHIACCHIERE E FELPE ALLA SALVINI.

 

D’altronde i signori della Lega che si riempiono la bocca di parole come Patria, Nazione, Italia, sono gli stessi che non molto tempo fa dicevano “”Il tricolore non mi rappresenta, non la sento come la mia bandiera” 

detto dall'eurodeputato assenteista Matteo Salvini

Fonte La Repubblica - 24 Ottobre 2011

Condividi questo post