Il patriottismo non è una parolaccia. Fatti e non chiacchiere!

Certamente patriottismo non è una parolaccia, ma bisogna passare dalle parole ai fatti. In occasione della celebrazione della Giornata dell’Unità nazionale e delle Forze Armate, il sindaco leghista di Garbagnate Davide Barletta ha trovato un’altra volta modo di fare qualche giravolta verbale.

Si sa, la Lega delle dichiarazioni ad effetto che rimangono tali ne ha fatto uno strumento di propaganda elettorale, che usa con disinvoltura a seconda delle occasioni e delle necessità.

Il sindaco, nel voler usare a scopi politici anche una cerimonia importante e di Unità nazionale, in intervista per Settegiorni tra l’altro ha detto:

Concludendo poi così

Probabilmente il Sindaco Davide Barletta dimentica, ed è molto probabile che sappia di dimenticare, cosa diceva la Lega riguardo l’Unità Nazionale ed ai suoi simboli, la bandiera Italiana, l’Inno degli Italiani. Gianfranco Picerno ha rinfrescato la memoria a lui ed ai leghisti.

Il Partito Democratico non solo manifesta solidarietà e gratitudine alle Forze dell’Ordine ma rispondendo con i fatti alle parole dette a vanvera dagli esponenti della Lega, dal sindaco Davide Barletta al On. Giancarlo Iezzi che in parlamento ha sostenuto che il Partito Democratico non ha dato un Euro alle Forse dell’Ordine.

Riepiloghiamo i dati forniti dal Ministero dell’Interno e dal Ministero dell’Economia.

Tra il 2013 e il 2017 i governi di cui faceva parte il PD hanno stanziato circa 6,5 mld di Euro ai comparti sicurezza, soccorso pubblico e Difesa.

Tra il 2011 e io 2013 i governi di cui faceva parte la Lega hanno tagliato 2,667 mld di euro alle Forze dell’Ordine.

E per quanto riguarda il 2019, il governo nel quale Salvini era Ministro dell’Interno ha stanziato ZERO Euro per straordinari in eccedenza, noi 175 milioni, Salvini 38 milioni per dotazione straordinari e noi 48 milioni, Salvini 119  milioni per riordino delle carriere e noi 179, Salvini 330 milioni per il contratto e noi 600 milioni.

Ogni altro commento non serve.

I leghisti sono bravi a chiacchierare nei comizi,                             il PD, più responsabilmente, nei finanziamenti.